Siamo lieti di inviarle le notizie diffuse nell'ultima settimana da "Vaccari news".
Se desidera conoscerle in tempo reale, in qualsiasi momento può visitare la pagina www.vaccarinews.it, dove può trovare gratuitamente anche:

  • i programmi aggiornati di Italia, San Marino, Vaticano e Smom;
  • l'archivio di tutte le informazioni che abbiamo diffuso nel tempo (è possibile fare ricerche sia in ordine cronologico, sia per parola chiave, sia per area);
  • i comunicati diramati alla stampa;
  • l'elenco dei prossimi appuntamenti (mostre ed eventi).
Buona lettura
Lo staff di "Vaccari news"

Ago 04 2006 - 00:00

Giornali, riviste e siti

Tutte in viaggio, senza scordare i francobolli

Anche filatelico il numero di agosto della rivista femminile

Si intitola “Tutte in viaggio” l’articolo che il mensile “Vera magazine” di agosto dedica alle vacanze. Ogni lettrice ha infatti “la sua meta, la voglia di scoprire, divertirsi, riposarsi o ritrovare se stessa”. E il bagaglio, ovviamente, è su misura.

C’è da scegliere fra la sacca avventurosa, la valigia spirituale, il trolley intellettuale, il borsone sportivo: ognuno con i suoi contenuti funzionali alla diversa personalità.

Tutte le soluzioni, però, hanno in comune i francobolli: secondo i casi, cartevalori argentine, giapponesi, francesi o norvegesi devono obbligatoriamente accompagnare vestiti, occhiali, scarpe, guide dell’aspirante viaggiatrice. Perché, come dice il premio Nobel John Steinbeck, le persone non fanno i viaggi, sono i viaggi che fanno le persone.


«Vera magazine»
Tanti oggetti ed un francobollo giapponese per la «valigia spirituale» immaginata da «Vera magazine»
Ago 03 2006 - 19:24

Notizie dall'Italia

Iva, anche dalla Camera il disco verde

Anche Montecitorio ha confermato la versione attuale del testo, ripristinando, in materia di commercio filatelico, le vecchie procedure

Sono stati 278 i voti a favore, 193 i contrari e 2 gli astenuti: anche la Camera oggi –dopo che il Governo aveva posto la fiducia- ha dato il via libera al testo che converte il decreto-legge n°223 in legge. Testo peraltro già rivisto ed approvato dal Senato nella notte tra il 25 ed il 26 luglio.

La versione attuale conferma il ritorno dell’iva al 10% per le categorie “francobolli da collezione” e “collezioni di francobolli”.

A chiudere il percorso mancano ora la firma del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, e la pubblicazione in “Gazzetta ufficiale”.


Ago 03 2006 - 18:19

San Marino

Italia campione: troppe richieste e San Marino aumenta la tiratura

L’Italia vince il Campionato di calcio e San Marino fa... gli affari. Intanto che Roma lavora al progetto del dentello celebrativo, di cui –ad oltre tre settimane dalla partita- ancora non si conoscono i dettagli, il Titano ripensa la tiratura della propria emissione, portandola da 120mila a 180mila esemplari.

La conferma è giunta oggi, dopo alcuni giorni di valutazione, “a seguito della consistente richiesta internazionale”.

Intanto, sul sito dell’Azienda autonoma di stato filatelica e numismatica resta ancora la dicitura “non prenotabile”, a “Vaccari news” motivata come problema tecnico.

Ribadita la data di uscita, prevista per il 21 agosto.


I dati sull'emissione
È boom di richieste per l'omaggio sammarinese all'Italia campione
Ago 03 2006 - 00:00

Notizie dall'Italia

Dieci anni del Museo ed un piccolo... giallo per Introd

Anche la testimonianza postale presente alla «Maison musée Jean Paul II»

Un “grazie” lungo dieci anni, e che da dieci anni propone anche francobolli ed annulli legati a Giovanni Paolo II. È la “Maison musée Jean Paul II”, voluta dall’Amministrazione comunale di Introd (Aosta), la cittadina che per tanto tempo ha ospitato Karol Wojtyla durante il periodo estivo. Fu proprio il Successore di Pietro ad inaugurare, il 3 agosto 1996, il percorso.

L’allestimento, precisano dalla struttura, “vuole testimoniare la presenza del Santo Padre come pastore del mondo intero, come parroco del villaggio mondiale”. Così, accanto a foto ed altri oggetti, anche un piccolo spazio dedicato alla filatelia. “Si tratta dell'intera raccolta delle emissioni realizzate ed annullate nei Paesi ove il Pontefice si è recato per il suo apostolato”. La collezione è parzialmente esposta nelle bacheche del Museo che, alternando mese per mese i fogli, testimonia i viaggi compiuti e le realtà toccate.

Anche Benedetto XVI ha confermato la scelta di Introd e, anzi, l’ultimo soggiorno è stato sottolineato pochi giorni fa da un annullo. Che offre un piccolo... giallo: la versione originale propone, peraltro correttamente, il nome della località. Poi sostituito con Aymavilles, in quanto formalmente oggi l’ufficio postale locale è un’emanazione del secondo. Da qui l’aggiornamento.


Il Museo su internet
Le due versioni dell’annullo usato il 15 luglio ad Introd: la prima porta il nome corretto della cittadina; la seconda, poi effettivamente impiegata, cita invece il centro dove ha sede principale l’ufficio postale
Ago 02 2006 - 11:43

Emissioni Italia

Rosso mattone per la scherma

Vale 65 centesimi il francobollo, dai toni piuttosto carichi, che annuncia i Campionati mondiali di scherma

Mentre i giornali parlano dei risultati tricolori ai Campionati europei di nuoto, in questi giorni allestiti a Budapest, a Torino si lavora per la scherma.

Il capoluogo piemontese, infatti, dal 29 settembre al 7 ottobre ospiterà i Mondiali della specialità. Alla festa parteciperà anche Poste italiane, che per il giorno dell’apertura ha programmato un 65 centesimi celebrativo.

La carta valore spicca soprattutto per il colore intenso della vignetta dove, in primo piano, compaiono due schermidori in azione e a sinistra il profilo stilizzato della Mole Antonelliana; in alto è riprodotto il logo della manifestazione.

La timbratura fdc sarà disponibile al filatelico cittadino.

Con il nuovo tariffario, il taglio da 65 centesimi è utile per spedire una lettera di primo porto in Europa e nel Mediterraneo.


Il sito della manifestazione
Ago 02 2006 - 11:43

Emissioni Italia

Davanti i santi cattolici, dietro gli arabescati

Il rischio di avere un’emissione “anonima” o perlomeno disomogenea c’era. In realtà, così non è stato.

I due francobolli italiani che usciranno il 27 settembre dedicati ai santi Francesco Saverio (di cui si ricorda il quinto centenario della nascita) e Ignazio di Loyola (quattro secoli e mezzo dalla morte) si presentano chiari e frutto di un progetto condiviso. Progetto dovuto ad Anna Maria Maresca, che su uno sfondo di arabeschi dorati ha raffigurato i due protagonisti attraverso immagini “liberamente tratte da opere a loro dedicate”.

Le cartevalori, entrambe dal valore di 60 centesimi, riceveranno il battesimo marcofilo allo Spazio filatelia di Roma.

Gli stessi personaggi sono stati ad esempio ricordati, nel caso specifico insieme al beato Pedro Fabro (nato cinque secoli fa), dal Vaticano con una serie uscita il 16 marzo scorso.


L’emissione vaticana
I due francobolli firmati da Anna Maria Maresca
Ago 02 2006 - 00:00

Dall'estero

Contro il caldo, il suggerimento della Nuova Zelanda

L’educazione alimentare si fa carta valore postale. Almeno in Nuova Zelanda, dove oggi esce la serie che veicola anche attraverso lettere e cartoline un progetto nato per i giovanissimi ma valido ad ogni età.

I cinque esemplari propongono tre verdure (pomodoro, cipolla ed insalata) e due frutti (arancia e kiwi), la dieta quotidiana ideale per assorbire vitamine, minerali e tutte le altre sostanze indispensabili all’organismo. Specie alle temperature che in queste settimane si stanno riscontrando, almeno in Italia.

Sin da quando, confermano dal Paese australe, nel 1994 venne lanciata, la campagna ha ottenuto un significativo successo. Tantissimi neozelandesi sono ora consapevoli e seguono questi consigli, recepiti dalle scuole e, in genere, dalle comunità educative.

I due esemplari più bassi hanno un sovrapprezzo destinato ad opere sanitarie in favore dei bambini.


Dalla Nuova Zelanda cinque francobolli, qui nella versione fogliettata, che sottolineano la corretta dieta alimentare
Ago 01 2006 - 19:48

Notizie dall'Italia

Tommaso Valente non c’è più

Tommaso Valente aveva due passioni: il mare e la filatelia; è scomparso questa mattina

Si è spento questa mattina a Gaeta il direttore responsabile della “Tribuna del collezionista”, Tommaso Valente.

Una morte improvvisa: ancora lo scorso fine settimana era in spiaggia senza accusare nessun sintomo. In questi giorni stava organizzando una mostra e, al tempo stesso, lavorava per uscire con il prossimo numero del mensile, da trentadue anni puntuale punto informativo del mondo filatelico e numismatico.

Nato l’8 dicembre 1933, è stato uomo di mare e professore di materie marinaresche, con due passioni: quella appunto per il mare e quella per il collezionismo.

I funerali si svolgeranno a Gaeta (Latina) giovedì 3 agosto alle ore 9.30, presso la chiesa dedicata a san Nilo Abate, che si trova in piazza San Nilo 12.


«La tribuna del collezionista»
Ago 01 2006 - 10:52

Emissioni Italia

In Sardegna la mostra e la cartolina

Si svolgerà a Cagliari dal 19 al 22 ottobre “Karalis 2006”, la seconda –con “Vastophil 2006”- mostra nazionale del 2006. Promossa dalla Federazione fra le società filateliche italiane con l’Associazione filatelica e numismatica “Antonino Garofalo”, verrà ospitata nella sala mostre alla Cittadella dei musei.

Ed avrà una sottolineatura interofila. Il giorno inaugurale, infatti, sarà disponibile la cartolina postale da 60 centesimi che nell’impronta di affrancatura propone il palazzo Civico, sede del Comune. La carta valore offre una seconda immagine in basso a sinistra: il 5 centesimi verde con l’immagine di Vittorio Emanuele II, associato allo stemma del Regno di Sardegna nella versione adottata dai Savoia nel 1720. Peccato che... il luogo dove l’appuntamento si svolge non balza subito all’occhio. Non tutti infatti sanno che Karalis è l’antico nome di Cagliari.

Mezzo milione è il quantitativo di cartoline prodotto; l’annullo fdc sarà impiegato allo sportello filatelico cittadino.

La mostra si compone delle sezioni: storia postale classica, storia postale contemporanea, filatelia tradizionale classica, filatelia tradizionale contemporanea, filatelia tematica, “un quadro” delle classi precedenti, esposizione regionale patrocinata (“erp”) delle classi precedenti.


I partecipanti all'esposizione (file pdf)
L'intero postale, che uscirà il giorno dell'inaugurazione, richiama la mostra «Karalis 2006», organizzata a Cagliari tra il 19 ed il 22 ottobre
Ago 01 2006 - 04:50

Notizie dall'Italia

Strage di Bologna: domani il francobollo, ma anche gli annulli

Del francobollo che uscirà domani, ormai, si conosce tutto; “Vaccari news” ne ha parlato il 24 luglio scorso.

Ma per l’anniversario della strage non ci saranno soltanto gli annulli bolognesi del primo giorno e per il quarto di secolo della Associazione tra i familiari delle vittime (quest’ultimo in uso l’1 e il 2 agosto).

Un terzo manuale è stato richiesto il 2 agosto a Sant’Alessio Siculo (Messina) dall’associazione “Amici di Onofrio Zappalà” – Per non dimenticare. Onofrio Zappalà è una delle “vittime per caso” della strage consumatasi nel 1980. Ventisettenne, da due mesi lavorava come guardiano alla stazione di Porretta Terme (Bologna) e nel capoluogo emiliano avrebbe dovuto incontrare la fidanzata danese, Ingeborg. Ma l’attentato bloccò, per sempre, i loro piani. “Uno tra gli 85 morti e 200 feriti registrati -precisano dal sodalizio- in quella che è stata definita la più grande ed orribile strage del nostro Paese”.

L’iniziativa marcofila si aggiunge ad altre proposte (domani, ad esempio, a Sant’Alessio è atteso il fondatore del Gruppo Abele e presidente dell’associazione Libera, don Luigi Ciotti), “affinché venga fatta memoria tra le giovani generazioni a favore di un vivere civile e democratico, contro ogni forma di violenza e gratuita prevaricazione”.

Un’ulteriore obliterazione sarà impiegata, sempre domani, a Rovereto (Trento) per la staffetta podistica Rovereto - Avio – Ala – Verona – Bologna.


I dettagli sul francobollo
Il sito dell'associazione intitolata ad Onofrio Zappalà
Oltre al francobollo, la strage di Bologna sarà ricordata quest'anno da alcuni annulli
Lug 31 2006 - 00:00

Notizie dall'Italia

A Milano tornano le mani di Folon

La mano è un tipico tema di Folon; qui è ripreso da un francobollo di Monaco uscito nel 2004

Non il francobollo, ma quasi. Mentre in altri luoghi, come a Padova, la pubblicità nella basilica del Santo (sia pure finalizzata a sostenere economicamente i restauri) fa scoppiare le polemiche, la facciata del Duomo di Milano si copre di enormi pannelli che promuovono il logo Banca intesa.

Il disegno scelto dalla società è inconfondibile. È dovuto a Jean-Michel Folon, l’artista francese scomparso il 20 ottobre 2005; offre la mano aperta che, su un fondo azzurro pastello, libera candidi uccelli. Opera molto simile a quella esposta l’anno passato nel percorso “Folon Firenze” e, rovistando fra i cataloghi filatelici, prima ancora utilizzata per un francobollo britannico del 1995.

Senza dimenticare il 1.400 lire italiano del 1998 sui diritti umani, oggetto di una congiunta con le poste ginevrine dell’Onu, le quali hanno ripreso la stessa immagine articolandola in due tagli da 0,90 e 1,80 franchi. Oppure, altro caso, l’1,11 euro monegasco uscito nel 2004 per la sesta biennale di cancerologia.


Gli altri riferimenti
La facciata del Duomo di Milano, ricoperta da un disegno dell’artista scomparso l’anno scorso
Lug 30 2006 - 00:00

Libri e cataloghi

Sesta parte per il catalogo degli annulli ottomani

Sesto di dieci, è ora disponibile l'ultimo volume prodotto di «Illustrated ottoman-turkish postmarks 1840-1929»; in questo caso sono esaminati gli uffici che cominciano per le lettere «J», «K» ed «L»

E per gli annulli ottomani fanno sei. È infatti in distribuzione il numero sei di “Illustrated ottoman-turkish postmarks 1840-1929”, lo studio voluto da M.Ziya Agaogullari e M.Bulent Papuccuoglu per repertoriare ed illustrare le antiche obliterazioni, articolando il progetto complessivo in dieci parti.

Località per località, ora il lavoro -organizzato come al solito in ordine alfabetico- è giunto alle lettere “J”, “K” ed “L”.

Così come per le precedenti tappe, ad ogni ufficio è dedicato uno schema che offre fra l’altro il nome in turco ed arabo, la riproduzione dell’annullo e, a colori, un documento postale (ad esempio un frammento, una busta, un intero o una cartolina illustrata) sul quale è stato individuato.

Le valutazioni impiegano una scala ad otto livelli. Il volume è scritto in turco ed inglese, conta 372 pagine e costa 75,00 euro.


I volumi finora usciti
Una delle schede, dedicate all'ufficio di Kerek
Lug 29 2006 - 00:00

Dall'estero

Ed i maori sfuggono alla distruzione

Tempi duri per i maori e le loro danze.

Se lo spot della Fiat Idea ha creato quasi un incidente diplomatico in quanto si vedono delle giovani mamme che si esibiscono nella tradizionale “haka”, forma rituale di esclusiva pertinenza maschile, non va meglio addirittura in Nuova Zelanda.

A ridosso dell’emissione (“Vaccari news” del 7 giugno), Wellington aveva deciso di non porre più in vendita la serie dedicata a questa popolazione in quanto, obiettivamente, poco felice dal punto di vista grafico.

Fatto salvo scoprire ora che circa 500 serie mancherebbero all’appello. Sono uscite dalle maglie dei controlli ed ora, naturalmente, finiranno nei raccoglitori degli appassionati. New Zealand post, contattata da “Vaccari news”, ha confermato la “fuga”, imputata ad errore umano. Si tratterebbe di otto clienti che avrebbero ordinato con anticipo la serie.


La notizia del 7 giugno
L’infelice serie neozelandese, prima stampata e poi destinata alla distruzione. In realtà, circa 500 serie sarebbero state erroneamente vendute al pubblico
Lug 28 2006 - 11:10

Notizie da Vaccari

Buone vacanze da Vaccari srl!

Tre settimane di meritate vacanze, prima della ripresa con la nuova stagione. Anche Vaccari srl si ferma, esattamente da lunedì 7 a domenica 27 agosto.

Per questo periodo gli uffici saranno chiusi, ma qualsiasi tipo di richiesta inviata non si perderà. Sarà semplicemente evasa alla riapertura.

“A tutti –precisa il presidente della società, Paolo Vaccari- vadano i nostri migliori auguri per un sereno periodo di riposo”.

Continueranno invece gli appuntamenti quotidiani con “Vaccari news”. La testata web, che ormai veleggia verso le 2.200 notizie, tutte raggiungibili dall’archivio, proseguirà giorno dopo giorno a selezionare e proporre informazioni riguardanti la posta e la filatelia.

Come sempre le novità sono scopribili sul sito www.vaccarinews.it, dove gli aggiornamenti vengono pubblicati in tempo reale, oppure attraverso la newsletter gratuita che ogni venerdì gli iscritti al servizio ricevono attraverso la propria casella di e-mail.


Per iscriversi alla newsletter gratuita
L'archivio di «Vaccari news»
Gli uffici di Vaccari srl resteranno chiusi per ferie da 7 al 27 agosto
Se ricevete questa mail è perché vi siete iscritti a Vaccari news
Per ISCRIVERSI, CANCELLARSI o MODIFICARE l'indirizzo email basta collegarsi qui http://www.vaccari.it/_ISCRIVITIVNEWS

Copyright © 2019 - 2003 Vaccari srl - tutti i diritti riservati
registrazione Tribunale di Modena n. 1854 del 4 dicembre 2007
direttore responsabile Fabio Bonacina
Tutto il contenuto di questa newsletter, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati. Redazione: info@vaccari.it

VACCARI srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel. (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157