quotidiano online
direttore responsabile Fabio Bonacina

24785 news dall'8/3/2003

Tre i temi: la pace, il colonnello della riserva Oleksandr Oksančenko, i grandi donatori. Dietro a tali produzioni figura l’azienda lituana Stamperija

Il singolo per la pace
Il singolo per la pace

Sin dai primi giorni dall’attacco russo, l’azienda Stamperija, che in Lituania produce francobolli per vari Paesi, ha esibito sul sito la bandiera dell’Ucraina. Ovvio quindi che lavorasse anche per produrre cartevalori in argomento. Due, per adesso, le tipologie approntate.

Da una parte vi è la Guyana, ma si tratta di pre personalizzati piuttosto costosetti (sono sei cartevalori da 160 dollari locali) con varie immagini riferite allo Stato europeo e al conflitto. C’è da dire che il 30% della spesa verrà devoluto a un già noto sito baltico che sostiene la resistenza nel Paese.

Poi c’è la Sierra Leone, per la quale, il 25 marzo, sono state firmate tre serie differenti. Una propone la colomba della pace in una inconsueta versione blu-gialla per richiamare la bandiera: il taglio da 12.500 leone è disponibile singolo o in minifoglio da otto più una vignetta; si aggiunge il foglietto da 72mila rappresentante un abbraccio. In alternativa ecco il tributo al colonnello della riserva Oleksandr Oksančenko il cui aereo venne abbattuto nei cieli di Kiev il 25 febbraio (è stato insignito alla memoria con due titoli onorifici); compare in tre foglietti, uno contenente quattro esemplari diversi da 20mila e nei due restanti uno da 50mila. L’ultimo titolo da tre blocchi racconta le donazioni in soldi delle celebrità con un identico impianto: quattro da 20mila e due diversi da 50mila. Approntate diverse buste ricordo: in questo caso, di nuovo il 30% verrà destinato alla causa.

Due dei foglietti inerenti al colonnello della riserva Oleksandr Oksančenko e ai grandi donatori
Due dei foglietti inerenti al colonnello della riserva Oleksandr Oksančenko e ai grandi donatori



Copyright © 2022 - 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003
registrazione Tribunale di Modena n.1854 del 4 dicembre 2007
direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti
Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46
41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06
Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v.
Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366
P.IVA IT-01917080366
Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da fabioferrero.it.
Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright. In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it
Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento. Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.