daily news magazine
editor Fabio Bonacina

27411 news from 8/3/2003

Il progetto pilota è stato avviato in Belgio dove l’operatore postale, Bpost, ha concordato con alcune aziende mittenti l’impiego di confezioni particolari

Un progetto pilota, definito “innovativo e sostenibile”, che l’operatore postale del Belgio, Bpost, ha concretizzato con la società francese Hipli. Punta a ridurre la produzione di imballaggi, fra gli aspetti negativi del commercio elettronico.

Gli ordini dei clienti di alcuni marchi coinvolti nell’iniziativa sono stati consegnati utilizzando pacchi riutilizzabili. Una volta giunto a disposizione, il contenitore vuoto poteva essere piegato e infilato gratis in una cassetta delle lettere o, ad esempio, consegnato in un ufficio postale. Così veniva ripulito “in modo socialmente responsabile e impegnato”, poi reimmesso nel circuito.

È stato calcolato che tali, particolari confezioni, impermeabili e antistrappo, possono essere riutilizzate fino a cento volte.

Belgio - Il pacco? Svuotato e piegato, è stato imbucato gratis in una cassetta postale o consegnato allo sportello, così da utilizzarlo di nuovo
Belgio - Il pacco? Svuotato e piegato, è stato imbucato gratis in una cassetta postale o consegnato allo sportello, così da utilizzarlo di nuovo



Copyright © 2024 - 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003
registrazione Tribunale di Modena n.1854 del 4 dicembre 2007
direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti
Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46
41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06
Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v.
Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366
P.IVA IT-01917080366
Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da fabioferrero.it.
Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright. In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it
Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento. Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.