Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

Risultati della ricerca

argomentotutti Anno2004
Parole Mesetutti
trovati 609 oggetti
>
31 Dic 2004
Dic 31 2004
10:42

Notizie dall'Italia

"Gazzetta ufficiale" - Il ministero si aggiorna

Undici articoli per ristrutturare il ministero alle Comunicazioni. Il decreto, datato 16 dicembre, è stato pubblicato il giorno 27 sul numero 302 della “Gazzetta ufficiale”.

Individua e disciplina le unità di livello dirigenziale nell'ambito delle direzioni generali, nonché i sedici ispettorati territoriali.

L’area postale è studiata all’articolo 6, dove vengono istituiti quattro uffici dirigenziali al servizio della direzione generale per la regolamentazione del settore. Si occupano rispettivamente di:

- 1) regolamentazione, attività nell’ambito Ue ed internazionali;

- 2) licenze ed autorizzazioni;

- 3) vigilanza e controllo;

- 4) attività di monitoraggio, analisi e ricerche, diritti degli utenti, relazioni esterne, filatelia.

In quest’ultimo contesto sono previste, fra l’altro, attività di supporto alla politica filatelica, di segretariato della Consulta per l'emissione di carte valori postali e la filatelia, relazioni con la Giunta d'arte.



31 Dic 2004
Dic 31 2004
10:41

Notizie dall'Italia

Da gennaio pacchi più cari


Con il nuovo anno aumenta il costo per spedire i pacchi in Italia

Costerà di più, con l’anno nuovo, spedire oggetti voluminosi: il “prezzo” –come lo definisce la deliberazione firmata dal ministro Gasparri- per consegnare un pacco ordinario in Italia passerà infatti da 5,16 a 7,00 euro.

L’importo si applica ai colli che pesano fino a venti chili ed abbiano i seguenti limiti: 1 metro di lunghezza; somma di questa e del giro massimo, misurato in un senso che non sia quello della lunghezza, 2 metri. Nel caso si ecceda, va considerata la categoria pacchi ingombranti (parametri massimi consentiti: lunghezza 1,5 metri, somma di questa e del giro massimo 3 metri) e la cifra raddoppia.

Possibile con 2,58 euro assicurare la spedizione, per un valore dichiarato pari a euro 1.032,91.

Il settore per l’estero resta immutato.



31 Dic 2004
Dic 31 2004
00:00

Dall'estero

E la Turchia perde sei zeri


Il logo delle Poste locali

Il percorso verso un maggiore avvicinamento all’Occidente prosegue. La nuova tappa registrata dalla Turchia, dopo il recente accordo con l’Ue, è il lancio di una moneta che taglia sei inflazionatissimi zeri.

Si chiamerà “nuova lira turca”: il nome viene quindi confermato. “È la sola –confermano da Ankara- unità valutaria tradizionalmente impiegata durante il periodo repubblicano e identificata sui mercati internazionali con la Turchia”. Ancora una volta, si articolerà in cento “kurus”.

La riforma entrerà in vigore domani, ed anche i francobolli dovranno adeguarsi.



31 Dic 2004
Dic 31 2004
00:00

Dall'estero

Lussemburgo, il carnet è presidenziale e scontato

L’emissione sarà disponibile solo dal giorno 25, ma il fatto che vuole commemorare scatta domani. Dal primo gennaio, e fino al 30 giugno, sarà il Lussemburgo a guidare l’Ue.

“Per l’undicesima volta –confermano in posta- dalla firma dei Trattati di Roma nel 1957, il Granducato assumerà dunque un ruolo centrale e determinante a livello del sistema istituzionale europeo”. Organizzando le riunioni del Consiglio e rappresentandolo sia nei rapporti con le altre istituzioni continentali, sia sullo scenario esterno.

Ai grandi impegni previsti dall’agenda fa da contrasto la serie di francobolli: si compone di quattro esemplari, intitolati “I colori dei quattro angoli del Lussemburgo”. Puntano ai piccoli dettagli della vita produttiva e culturale, proponendo un palazzo moderno del terziario, gli archi romanici della basilica di Echternach, la Mosella con i suoi vigneti, una giuntura in ferro a ricordare la locale tradizione siderurgica.

E c’è pure lo sconto: ogni esemplare è destinato alla tariffa “A” (lettera ordinaria fino a venti grammi per l’interno), ora fissata a mezzo euro. Ma la serie è disponibile in carnet da otto esemplari dal costo di 3,80 euro.



30 Dic 2004
Dic 30 2004
00:00

Dall'estero

In Germania lo dicono con i fiori

Anno nuovo, ordinaria nuova: è quello che succederà in Germania, dove lunedì debutta la nuova serie definitiva dedicata ai fiori.

Berlino, infatti, abbandona –sia pure gradualmente- “Curiosità artistiche” e “Donne della storia tedesca” per puntare alla natura. “Le possibilità tematiche delle due serie –conferma il direttore del settore filatelico, Christian Faisst- sono largamente esaurite”, da qui la decisione di cambiare. La scelta è caduta sulle essenze vegetali, “che in genere provocano simpatia”. Possono decorare le lettere personali e allo stesso tempo risultare abbastanza neutre per essere impiegate anche sulle corrispondenze commerciali.

Due, per ora, i dentelli prossimi al varo.



29 Dic 2004
Dic 29 2004
00:00

Libri e cataloghi

I falsi sovietici in versione tascabile


La prima delle cinque guide

Cinque passi per avvicinarsi alla prima Unione Sovietica ed ai suoi falsi.

La collana, dal titolo “Russian postage stamps 1917-1923 - pocket forgery guide”, è firmata da Ray J.Ceresa. Integra così gli studi effettuati dallo stesso autore riguardanti il materiale ufficiale.

I nuovi titoli si sviluppano tra le 24 e le 32 pagine e si concentrano su specifiche “emissioni”.

Scritti in inglese, offrono immagini in bianco e nero dei francobolli fasulli riferiti a quel convulso periodo; costano 20,00 euro l’uno.



28 Dic 2004
Dic 28 2004
00:00

Dall'estero

Corea - Il disgelo sancito da una emissione comune?

Il nuovo anno potrebbe offrire una congiunta per il Paese ancora diviso dalla Guerra fredda. La notizia è confermata dalla stampa locale: la Corea del Sud starebbe concordando i dettagli per firmare con la Corea del Nord una iniziativa comune, “nello sforzo -dice per esempio «The Korea times»- di promuovere la conciliazione intercoreana”.

Il progetto sarebbe già passato dal tavolo tecnico a quello politico; il ministero all’Unificazione potrebbe presto contattare Pyongyang per mettere a punto i dettagli, fra cui la vignetta: Seul proporrebbe un soggetto che faccia riferimento all’antico Regno di Corea.

Per la penisola asiatica il 2005 rappresenta un simbolico giro di boa: segna infatti il lustro trascorso dal summit bilaterale ed il sessantesimo dalla liberazione giapponese.



27 Dic 2004
Dic 27 2004
17:39

Emissioni Italia

Trovato l’1,00 euro prioritario del 2004

Anche i filatelisti hanno ricevuto il... regalo di Natale: il prioritario da 1,00 euro, tariffa oggi corrispondente al porto fino a venti grammi per l’Oceania, è stato individuato nella versione “Ipzs spa - 2004”.

La notizia giunge da Claudio Manzati, che ha trovato il dentello a Milano nel foglio da ventotto esemplari.



27 Dic 2004
Dic 27 2004
00:00

Notizie dall'Italia

Non è più tempo di... Casino


Nell’annullo, una impronta del 1949 con il vecchio nome; allora era in provincia di Catanzaro

“Castelsilano un tempo Casino”: è quanto afferma l’annullo impiegato oggi alla biblioteca del centro crotonese, che nell’illustrazione propone un vecchio manuale del 1949. Quando, ancora, sfoggiava il vecchio nome.

“La fondazione di Castelsilano –confermano dal Comune- risale ad un’epoca relativamente recente”, il 1685. Allora era solo una struttura fortificata, attorno alla quale sorsero le case. “Chiamato col nome Castrum Casini nell’accezione originaria, divenne Comune autonomo col nome di Casino il 14 agosto del 1811”. Termine che comunque non piaceva molto. Tanto che fu mutato in Castelsilano nel giugno del 1950, “dopo una petizione popolare sostenuta da alcuni giovani intellettuali dell’epoca”.

Termine riscoperto dall’obliterazione odierna, in uso dalle ore 9 alle 16 ma ordinabile entro il 16 febbraio anche al locale servizio commerciale – filatelia di Poste italiane (via Roma, 88900 Crotone, telefono 0962.95.80.32).



26 Dic 2004
Dic 26 2004
00:00

Dall'estero

L’Ucraina cerca se stessa, anche tra le affrancature


È uscito meno di un anno fa il francobollo che ricorda l’unità nazionale del 1919

Forse è quasi un presentimento di quanto sarebbe accaduto una manciata di mesi dopo e della nuova votazione che proprio oggi rimette in lizza per le presidenziali i due Victor, il più vicino all’Europa Yushchenko ed il filorusso Yanukovich. Il 22 gennaio scorso Kiev, con un dentello (nella foto piccola), ha ricordato gli 85 anni trascorsi dall’unione fra la Repubblica popolare dell’Ucraina occidentale e la Repubblica popolare ucraina.

E non è certo una coincidenza: le recenti produzioni locali molto spesso fanno riferimento ad un retaggio comune, alle tradizioni, ai grandi fatti storici. A tutti quegli elementi che possono rafforzare il concetto di un distinto stato-nazione.

Se l’ultima serie (uscita il 10 dicembre) è dedicata al folclore, molte delle precedenti emissioni parlano della tecnologia ucraina, di battaglie ed eserciti, dei grandi personaggi, della adesione ormai cinquantennale all’Unesco, della “Grande fame” sofferta tra 1932 e 1933, di città e regioni.



Per continuare a leggere "Vaccari news" cliccare sul pulsante "archivio notizie".



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366